Blog › Ideespettinate
Qualcuno mi ha suggerito di tradurre tutto e poi scrivere in inglese su questo sito, sinceramente ci ho pensato su e ho deciso, almeno per ora, di lasciare tutto in italiano per una serie di motivi che vado ad elencare:

- Vorrei creare una comunità italiana di grafici, non l'ennesima internazionale.

- Ci sono già fior fior di siti e comunità internazionali fra cui dovrei farmi spazio, ricominciando tutto da capo.

- Il lavoro di traduzione mi porterebbe via tantissimo tempo, togliendone ovviamente a quello d'inserimento di nuovi contenuti.

- Guadagnerei probabilmente utenti internazionali, ma ne perderei di italiani a cui magari piace questo sito anche perchè si parla italiano.

Queste ovviamente sono le mie considerazioni, ora però mi piacerebbe sentire la vostra opinione.
Permanent link
Commenti
01
Quel qualcuno che ti ha suggerito di tradurre tutto e poi scrivere in inglese su questo sito, forse non tiene conto della difficoltà di tradurre in una lingua straniera. Molta gente pensa che basti prender un dizionario e tradurre parola per parola.Se fosse così facile! Io ho sentito molti italiani, per esempio, tradurre "Non vedo l'ora di..." e dire "I can't see the hour to..." e poi arrabbiarsi con gli interlocutori inglesi perchè "non vogliono capire!", senza sapere che in realtà si dice "I can't wait to...".E potrei citare migliaia di esempi. Per non parlare di quella signora che traduceva a suo figlio la frase "As long as I know..." come "Come lontano come io so..." e commentarne la mancanza di senso, ignorando che stava solo dicendo "Per quanto ne so...". E poi, diciamo la verità, perchè aggiungere un altro sito di grafica in inglese con la carenza di siti italiani che c'è? Il mondo ha davvero tanto bisogno di un "Unkempt Ideas"?
Permanent link Postato da Kamisama il 27 apr 2006 alle 12:04
02
concordo con quel che hai scritto :)
Permanent link Postato da reb il 27 apr 2006 alle 01:04
03
Una comunità di grafici??
Eccomi qua... io ci sto :D

Mi occupo di ritocco e grafica bidimensionale, ma soprattutto di tridimensione... sono un 3dstudio artist... bella come etichetta... si, sono un 3d studio artist...
complimenti per il blog, molto interessante... non commento mai, ma vengo sempre da parecchio tempo.
ciao ciao
Permanent link Postato da PeNNa il 27 apr 2006 alle 01:04
04
Concordo con il mantenimento del sito in italiano, e sottoscrivo tutte le ragioni che hai elencato.
Permanent link Postato da Biba il 27 apr 2006 alle 06:04
05
Mi fa piacere vedere che chi si ? espresso in merito condivide il mio punto di vista, ovviamente accetto volentieri anche punti di vista differenti sull'argomento, se qualcuno ne avesse.
Ho scritto questo post anche per discuterne insieme.
Permanent link Postato da Memole il 27 apr 2006 alle 08:04
06
non tradurre niente... un sito di grafica in italiano, a chi interessa si sforzerà come facciamo noi di solito... concentra le tue forze sui contenuti... cosa che per altro mi sembra ti venga bene :D
Permanent link Postato da PeNNa il 27 apr 2006 alle 09:04
07
sai cosa? ho gestito con successo altalenante siti multilingua e funzionano solo se hai qualcuno a supporto che si occupa *esclusivamente* delle traduzioni, sollevandoti dall'incombenza; una volta fatti i post e gestito tutto l'ambaradan, per quanto fluente sia il tuo inglese, ti porta comunque via del tempo e alla fine rischi di non far bene ne' questo ne' quello :)
Permanent link Postato da reb il 27 apr 2006 alle 11:04
08
Infatti, al di là di tutto, il discorso è anche e soprattutto di tempo, sono sola e il sito ovviamente è una passione non certo un guadagno, quindi devo dedicargli il tempo che mi resta dal "lavoro retribuito"... se aggiungo ulteriori incombenze rischio davvero di non riuscire a tirar fuori nulla di buono.
Permanent link Postato da Memole il 27 apr 2006 alle 11:04
09
Mantieni tutto in italiano, siamo così tanto abituati a leggere in inglese che stiamo quasi dimenticando la nostra bella lingua.
Io no, anzi, ora ti bookmarko... :)
Permanent link Postato da JollyFish il 27 apr 2006 alle 12:04
10
Ciao Mem e benvenuto a questo blog.
E' un bel po' che "frugo" il tuo sito e devo dirti che c'è un valore aggiunto che è proprio la semplicità. Mi spiace non creare "dibattito" ma sono anche io per l'Italiano
Permanent link Postato da fttgpp il 27 apr 2006 alle 06:04
11
Io ero tra quelli che ti consigliava di scrivere 'anche' in inglese, e continuo quindi a sostenere l'"Italiano + Inglese".
>>Il lavoro di traduzione mi porterebbe via tantissimo tempo, togliendone ovviamente a quello d'inserimento di nuovi contenuti.
Nel mio sito lo faccio gi? da sei mesi (quindi al blog in italiano ho aggiunto il blog in inglese) e la traduzione dei post mi porta via meno tempo di quanto mi aspettassi, considerando che pi? passano i post pi? impari dei vocaboli nuovi che la volta successiva tradurrai automaticamente. [il mio inglese risulta sempre ultra-maccheronico, comunque :)]
>> Vorrei creare una comunit? italiana di grafici, non l'ennesima internazionale.
>> Ci sono gi? fior fior di siti e comunit? internazionali fra cui dovrei farmi spazio, ricominciando tutto da capo.
La comunit? ha continuamente sete di tutorial (anche vecchie idee, ma ben riproposte), e li accetta con piacere anche da chi ha aperto un blog il giorno prima.
Del.icio.us e digg insegnano che con un solo articolo azzeccato si pu? avere l'agognato 'boom' di contatti, ma putroppo essere dimenticato con la stessa velocit?. Una serie di 'boom' raggiunti consecutivamente, per?, creano la consapevolezza che quel blog deve essere tenuto d'occhio, e quindi una sorta di fidelizzazione.
Io credo che non esista la parola "ennesima" se si ? convinti di poter fare pi? degli altri e dare un proprio
innovativo contributo: per fortuna ogni anno si rivelano dei personaggi mai visti prima- con comunit? che cominciano pian piano a crescere al seguito - che propongono qualcosa di
nuovo, altrimenti si rimarrebbe ai 'baroni' che sono sul web dal '95.
>>Guadagnerei probabilmente utenti internazionali, ma ne perderei di italiani a cui magari piace questo sito anche perch? si parla italiano.
Infatti dovresti continuare a scrivere in italiano, e prenderlo come base di traduzione per il post in inglese (o almeno, solo quelli che deciderai di tradurre). Credo se tu scrivessi un blog solo in inglese, dovresti per lo meno 'pensarlo' il testo del post in italiano. Scrivendo direttamente il primo post in italiano, il pi? del lavoro ? fatto.
Gestendo un blog in inglese, avresti inoltre moltiplicate le possibilit? di acquistare nuovi utenti italiani. A me ? capitato che un mio post in inglese ? stato segnalato da un altro blog in inglese che comprende tra i suoi lettori anche sviluppatori italiani.
Un paio di questi sono prima arrivati al mio blog in inglese tramite il link, ed hanno poi cominciato a seguire il blog in italiano.
In ogni caso, ? sempre meglio provarci. Un singolo utente che ti segue, capendo quello che dici, a diecimila chilometri di distanza ? sempre una grande vittoria.
Permanent link Postato da marco il 27 apr 2006 alle 03:05
12
Grazie Marco per avermi dato anche una visione diversa della cosa.
Il bilinguismo è da considerare, in effetti, ma mi lascia comunque perplessa il problema dell'infinità di vecchi contenuti.
Mi spiego meglio:
Potrei lasciare tutto com'è e da un giorno all'altro cominciare a tradurre, la cosa mi prenderebbe solo un po' più tempo al giorno, ma mi lascerebbe con un sito tradotto solo a metà.
Tradurre invece i precedenti 4 anni di scritti mi terrebbe impegnata probabilmente per i prossimi due anni ^_^'.
Permanent link Postato da Memole il 27 apr 2006 alle 04:05
Lascia il tuo commento
Aggiungi il tuo commento
Nickname*
E-mail*
  Notifica delle risposte via email
Url
Messaggio*
Tredici più nove fa (in lettere)**
 
 

I campi con * sono obbligatori; per colpa dello spam, qualsiasi url inserita nel nickname verrà automaticamente rimossa.
** Campo obbligatorio che serve per eliminare almeno gli spambot più stupidi! :)


Fields marked with * and ** are mandatory; Beware: because of spam signatures we've received, any url written in nickname field would be automatically removed, and all the blog comments are excluded from any search engine indexing; so, please, do not waste both your and our time in trying to use our blog to rise your ranking in search engines, it just wouldn't happen. Thank you!



Valid html - Note sul copyright - Segnala errori - Cookie policy